Serie J…

  • JFb

    JFb

    Altezza: 58 mm 

    CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

    • n° 1 molla in acciaio armonico UNI EN 10270-1 SH con superficie protetta da trattamento cataforetico.
    • n° 2 piastre in acciaio zincato da 4 mm di spessore; ogni piastra è fornita di 4 cave: 2 per l’inserimento dei tiranti “blocco molla” e 2 per l’ancoraggio al basamento della macchina o verso terra. Il blocco molla viene utilizzato per evitare oscillazioni della macchina sospesa durante i trasferimenti. La molla è bloccata alle piastre con appropriati dischi sagomati e da bussole con sede filettata M8.

    Dotazione:

    • n° 2 viti con dadi e rosette dentellate in acciaio zincato per bloccare l’elasticità della molla.
    • n° 2 cuscinetti in elastomero antiolio, applicati alla base e di testa, consentono all’antivibrante e alla macchina di stazionare per attrito e nel contempo riducono sensibilmente la trasmissione dei rumori dovuti alle alte frequenze.

    A richiesta:

    • Verniciatura della molla a polvere epossidica, secondo la nostra tabella RAL.
    • Martinetto in acciaio zincato o in acciaio inox AISI 304, utilizzato per la registrazione della quota macchina sospesa

      download

  • JFr

    JFrAltezza: 73 mm 

    CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

    • n° 1 molla in acciaio armonico UNI EN 10270-1 SH con superficie protetta da trattamento cataforetico.
    • n° 2 piastre in acciaio zincato da 4 mm di spessore; ogni piastra è fornita di 4 cave: 2 per l’inserimento dei tiranti “blocco molla” e 2 per l’ancoraggio al basamento della macchina o verso terra. Il blocco molla viene utilizzato per evitare oscillazioni della macchina sospesa durante i trasferimenti. La molla è bloccata alle piastre con appropriati dischi sagomati e da bussole con sede filettata M8.

    Dotazione:

    • n° 2 viti con dadi e rosette dentellate in acciaio zincato per bloccare l’elasticità della molla.
    • n° 2 cuscinetti in elastomero antiolio, applicati alla base e di testa, consentono all’antivibrante e alla macchina di stazionare per attrito e nel contempo riducono sensibilmente la trasmissione dei rumori dovuti alle alte frequenze.

    A richiesta:

    • Verniciatura della molla a polvere epossidica, secondo la nostra tabella RAL.
    • Martinetto in acciaio zincato o in acciaio inox AISI 304, utilizzato per la registrazione della quota macchina sospesa.


    download

  • JF

    JFAltezza: 88 mm 

    CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

    • n° 1 molla in acciaio armonico UNI EN 10270-1 SH con superficie protetta da trattamento cataforetico. n° 2 piastre in acciaio zincato da 4 mm di spessore; ogni piastra è fornita di 4 cave: 2 per l’inserimento dei tiranti “blocco molla” e 2 per l’ancoraggio al basamento della macchina o verso terra. Il blocco molla viene utilizzato per  evitare oscillazioni della macchina sospesa durante i trasferimenti. La molla è bloccata alle piastre con appropriati dischi sagomati e da bussole con sede filettata M8.

    Dotazione:

    • n° 2 viti con dadi e rosette dentellate in acciaio zincato per bloccare l’elasticità della molla.
    • n° 2 cuscinetti in elastomero antiolio, applicati alla base e di testa, consentono all’antivibrante e alla macchina di stazionare per attrito e nel contempo riducono sensibilmente la trasmissione dei rumori dovuti alle alte frequenze.

    A richiesta:

    • Verniciatura della molla a polvere epossidica, secondo la nostra tabella RAL.
    • Martinetto in acciaio zincato o in acciaio inox AISI 304, utilizzato per la registrazione della quota macchina sospesa.

     
    download

  • JWr – JVr

    JWr - JVrAltezza: 88 mm 

    CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

    • n° 1 molla in acciaio armonico UNI EN 10270-1 SH con superficie protetta da trattamento cataforetico.
    • n° 2 piastre in acciaio zincato da 4 mm di spessore; ogni piastra è fornita di 4 cave: 2 per l’inserimento dei tiranti “blocco molla” e 2 per l’ancoraggio al basamento della macchina o verso terra. Il blocco molla viene utilizzato per evitare oscillazioni della macchina sospesa durante i trasferimenti. La molla è bloccata alle piastre con appropriati dischi sagomati e da bussole con sede filettata M8.

     Dotazione:

    • n° 2 viti con dadi e rosette dentellate in acciaio zincato per bloccare l’elasticità della molla.
    • n° 2 cuscinetti in elastomero antiolio, applicati alla base e di testa, consentono all’antivibrante e alla macchina di stazionare per attrito e nel contempo riducono sensibilmente la trasmissione dei rumori dovuti alle alte frequenze.

    A richiesta:

    • Verniciatura della molla a polvere epossidica, secondo la nostra tabella RAL.
    • Martinetto in acciaio zincato o in acciaio inox AISI 304, utilizzato per la registrazione della quota macchina sospesa.


    download

  • JW – JV

    JW - JVAltezza: 108 mm 

    CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

    • n° 1 molla in acciaio armonico UNI EN 10270-1 SH con superficie protetta da trattamento cataforetico.
    • n° 2 piastre in acciaio zincato da 4 mm di spessore; ogni piastra è fornita di 4 cave: 2 per l’inserimento dei tiranti “blocco molla” e 2 per l’ancoraggio al basamento della macchina o verso terra. Il blocco molla viene utilizzato per evitare oscillazioni della macchina sospesa durante i trasferimenti. La molla è bloccata alle piastre con appropriati dischi sagomati e da bussole con sede filettata M8.

    Dotazione:

    • n° 2 viti con dadi e rosette dentellate in acciaio zincato per bloccare l’elasticità della molla.
    • n° 2 cuscinetti in elastomero antiolio, applicati alla base e di testa, consentono all’antivibrante e alla macchina di stazionare per attrito e nel contempo riducono sensibilmente la trasmissione dei rumori dovuti alle alte frequenze.

    A richiesta:

    • Verniciatura della molla a polvere epossidica, secondo la nostra tabella RAL.
    • Martinetto in acciaio zincato o in acciaio inox AISI 304, utilizzato per la registrazione della quota macchina sospesa.


    download