Introduzione Giunti UNOFLEX

Giunti UNOFLEX – Introduzione

Introduzione Giunti unoflex

I giunti UNOFLEX vengono utilizzati per l’isolamento sonico e meccanico lungo le tubazioni pressurizzate. Nel campo delle vibrazioni meccaniche l’efficacia isolante di ogni accoppiamento dipende dalla sua cedevolezza elastica che deve sussistere qualunque sia la condizione di carico cui è sottoposto. Nel campo delle vibrazioni acustiche dove, le ampiezze di spostamento sono pressoché trascurabili, l’efficacia fonoisolante deve essere ricercata essenzialmente nella morbidezza dell’elemento elastico con il quale si realizza la continuità di isolamento lungo la via del suono.

I giunti UNOFLEX devono lavorare in trazione Per predisporre il montaggio del giunto in trazione, lo stesso viene fornito di tiranti che verranno utilizzati alla posa in opera, per far assumere al giunto la dimensione necessaria per lavorare in trazione. A collegamento avvenuto i tiranti verranno eliminati.

Importante E’ raccomandabile che i giunti UNOFLEX siano montati su tubazioni esattamente allineate e a ridosso delle fonti di vibrazioni: pompe, scambiatori, compressori ecc. Quando nelle tubazioni circola acqua o altro liquido, si consiglia l’installazione dei giunti con asse verticale; ciò per evitare ristagni di sacche di vapore o di aria anche perchè così facendo l’asse delle tubazioni non viene alterato dalle variazioni di assetto conseguenti, ad esempio, al caricamento dell’impianto o anche al gioco delle spinte idrostatiche. Nella fase di montaggio dell’impianto occorre tenere conto degli allungamenti dovuti alle spinte idrostatiche ed ai sovraccarichi. Sono da evitare eventuali disassamenti tra i due tronchi di tubazione ai capi del giunto, al fine di prevenire la degradazione dell’isolamento.

I giunti UNOFLEX lavorano a trazione, tuttavia possono sopportare anche carichi di compressione purché di valore inferiore alla spinta idrostatica. figura giunti unoflexdisegno disegno2 download